Privacy Policy IL BUCANEVE odv – Associazione Volontariato Onlus Associazione che si occupa di disturbi del comportamento alimentare e violenza di genere.

IL BUCANEVE odv

Il Bucaneve ODV è stata costituita il 16 gennaio 2012.
La nascita de “Il Bucaneve” è stata la normale prosecuzione di un cammino iniziato con l’apertura del sito “Dalla parte di noi…genitori” e la pubblicazione del libro “Come in un quadro di Magritte” di Maria Grazia Giannini, attuale Presidente de Il Bucaneve. Nasce quindi questa Associazione con il nome di un fiore semplice, minuscolo, ma forte e bellissimo, che fiorisce riuscendo a vincere il gelo della neve e dirigendosi verso il calore del sole, rivolgendo la bella corolla verso i colori dell’arcobaleno…della vita.
La patologia dei Disturbi del Comportamento Alimentare in questi anni è diventata molto più conosciuta, ma sicuramente anche molto più diffusa; l’età stessa dell’insorgenza del sintomo si è molto abbassata e anche in età preadolescenziale si manifesta con più frequenza. Lo scopo dell’Associazione “Il Bucaneve” è quello di sostenere persone e famiglie che vivono una situazione problematica legata in particolare ai Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA), tramite l’ascolto, il supporto, l’orientamento, la collaborazione con enti, istituzioni ed altri soggetti pubblici e del privato sociale presenti nel territorio locale, provinciale, regionale e nazionale.
Il Bucaneve ODV nasce per contrastare i siti pro-ana – mia ma soprattutto nasce come stimolo ad intraprendere la terapia indispensabile per poter uscire dal tunnel dei DCA.
Con il rifiuto del cibo, la privazione di ogni contatto con il mondo, il totale controllo sul proprio corpo, le persone che si ammalano di anoressia vogliono esprimere il loro disagio, la loro incapacità ad affrontare il mondo degli adulti ,il loro insaziabile bisogno di amore. L’anoressia non è una malattia dell’appetito: il rifiuto del cibo è il sintomo evidente con cui viene espresso il disagio, anche se è solo la parte più piccola di tutto il problema nascosto nell’inconscio.
La bulimia è compagna dell’anoressia, molto spesso le persone con anoressia passano alla fase bulimica: mangiano tutto quello che possono e poi si provocano il vomito, tentano di riempire con il cibo il loro vuoto emotivo.
Molto in crescita è anche il Disturbo da Alimentazione incontrollata (DAI), o Binge Eating, altrettanto doloroso e complicato, con le stesse radici di mancanza di autostima e desiderio di essere ascoltati, compresi e amati.
La gamma dei DCA è andata aumentando con gli anni ed ha assunto forme diverse, tutte con lo stesso denominatore comune: in fondo sono un urlo silenzioso con il quale la persona tenta disperatamente di comunicare tutta la sua incapacità di rapportarsi ad un reale ostile, che non accetta e del quale non vuol più far parte, ed è quindi anche la sua sola speranza che qualcuno se ne accorga e riesca ad aiutarla. I DCA sono una ferita profonda dell’anima che solo se vista, considerata e curata può rimarginarsi e quindi portare il soggetto a poter vivere una esistenza soddisfacente e libera.
Sappiamo tutti che queste gravi malattie se non curate possono portare devastanti conseguenze sul fisico, fino ad arrivare alla morte.
Noi ci siamo per poter sensibilizzare ed informare sulle cause e sui devastanti effetti che i Disturbi del Comportamento Alimentare determinano nell’individuo, nella famiglia e nella società.
Contattateci chiamando il 339 6944247 / 3701514110 o scrivendo a ilbucaneveass@gmail.com
Abbiamo anche creato spazi virtuali per interagire e sostenere le persone affette e/o coinvolte in questa malattia. Per conoscerci meglio navigate nel nostro sito

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.