Recalcati: «Anoressia, malattia dell’amore. Non è l’appetito che va curato»

Massimo Recalcati della Residenza Gruber, residenza privata accreditata che si occupa di anoressia a Bologna, è supervisore clinico. Come si spiega l’aumento esponenziale dei casi di disturbo alimentare?

«La diffusione epidemica dei disturbi alimentari, soprattutto dell’anoressia e della bulimia, è dovuta al fatto che il nostro tempo è dominato da due grandi miti. Il primo è il mito dell’immagine del corpo umano di cui l’anoressia è l’indice patologico, il secondo è quello del consumo dell’oggetto che si manifesta nell’abbuffata bulimica. A questo si può aggiungere un’ulteriore ragione e cioè che il disagio che coinvolge le relazioni affettive del nostro tempo è particolarmente profondo».

Approfondisci

Libro “Ascoltare per Sentire”

“Il 4 ottobre alle ore 15,30 nell’ambito della manifestazione Umbria Libri, presso il Complesso Monumentale di San Pietro (PG) sarà presentato il libro “ASCOLTARE PER SENTIRE” di Maria Grazia Giannini e Stefania Lanaro, con prefazione di Luca Barletta. Uno scritto per riflettere sull’importanza dell’ascolto di noi stessi e degli altri, per poter costruire relazioni sane e nutrienti. ”

Approfondisci