Privacy Policy Provincia e Comune di Perugia sostengono l’iniziativa di Soroptimist e Bucaneve “La sfida dell’anima attraverso il corpo” – Associazione Volontariato Onlus Associazione che si occupa di disturbi del comportamento alimentare e violenza di genere.

Provincia e Comune di Perugia sostengono l’iniziativa di Soroptimist e Bucaneve “La sfida dell’anima attraverso il corpo”

Si intitola “La sfida dell’anima attraverso il corpo” il concorso rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, per sensibilizzarli sul tema dei Disturbi del Comportamento Alimentare e sulle diverse problematiche ad essi collegate.

A lanciarlo il Soroptimist International Club di Perugia e l’Associazione Il Bucaneve odv (da anni impegnati su questo fronte), in collaborazione con la Provincia e il Comune.

L’iniziativa è stata illustrata nei giorni scorsi ai dirigenti scolastici nella Sala Pagliacci della Provincia ad opera delle presidentesse delle due associazioni Grabriella Agnusdei Maria Grazia Giannini, della consigliera provinciale con delega alle pari opportunità Erika Borghesi e dell’assessore comunale Edi Cicchi.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha da tempo inserito tra le priorità in materia di prevenzione e tutela della salute i Disturbi del Comportamento Alimentare che, definiti come patologie complesse e persistenti associate ad un’alterata percezione dell’immagine ed ad un eccessivo controllo del peso, danneggiano fortemente la salute fisica e psichica di chi ne soffre.

Una problematica da anni seguita dal Soroptimist International Club di Perugia e dall’Associazione Il Bucaneve odv, impegnati in molteplici iniziative specifiche finalizzate a diffondere la presa di coscienza di queste patologie, promuovere la consapevolezza che le stesse si possono curare e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di costruire una nuova cultura fondata sull’ascolto. E proprio nell’ambito di tale campagna, per l’anno 2023, è scaturito il concorso per le scuole promosso in collaborazione con la Provincia di Perugia e con il Comune di Perugia.

Coinvolgimento attivo degli studenti

Le scuole, come spiegato nel corso dell’incontro con i dirigenti, potranno aderire con lavori individuali, di gruppo o di classe sviluppando il tema in una forma espressiva quale racconto, poesia, brano musicale, disegno, modellazione, fotografia, videoclip. Il concorso dovrà essere sviluppato con il coinvolgimento attivo degli studenti attraverso percorsi partecipativi aventi diverse finalità quali: l’acquisizione di una maggiore consapevolezza sui temi in questione; una riflessione costruttiva rispetto alle abitudini alimentari; l’importanza di adottare stili di vita sani in grado di garantire la salute fisica e psicologica; la necessità di sviluppare un rapporto funzionale con l’alimentazione; la capacità di sviluppare atteggiamenti critici nei confronti di particolari modelli identitari; la creazione di una cultura più rispettosa delle diversità.

“La Provincia di Perugia – ha dichiarato la consigliera Borghesi – è da sempre sensibile a portare avanti e accompagnare progetti che coinvolgono la scuola. E’ del resto anche grazie a iniziative come questa che si riesce a far emergere criticità e problematiche giovanili in quanto spesso la scuola si rivela il luogo ideale in cui esprimersi”.

“Tutti dobbiamo prendere consapevolezza del fenomeno – ha commentato l’assessora Cicchi -. e fare rete per moltiplicare le possibilità di intervento”.

https://www.provincia.perugia.it/news/sfida-dellanima-attraverso-il-corpo?fbclid=IwAR1HuyA1jOAzvxA1ljToy6YjAg22qG_reHJAyw2PTmL2AT_oRSsdAz9qI-w